Pranoterapia

La pranoterapia Tibetana

Questa tecnica tibetana detta tsa rlung si avvale dell’uso dei venti sottili esistenti nel corpo che si muovono attraverso il potere della mente, che a sua volta si muove all’interno dei canali corporei ristabilendone il flusso energetico. Questa pratica va ad eliminare i ristagni di energia, che provoca blocchi all’energia vento, più legata alla psiche, nei canali del corpo-mente ed in particolare nel cuore. I PRATICANTI DI QUESTA TECNICA studiano l’arte di di purificare i canali muovendo l’energia psichica del vento,risanando le energie negative dando luce all’energia sostenente del corpo-mente. La mente e l’energia sottile del vento sono essi stessi ad operare guarigione e purificazione. Pulire i percorsi del vento (rlung) armonizza il campo emozionale. La pranoterapia un tempo veniva praticata solo da lama qualificati, sono necessarie pratiche tantriche, meditazione intense e sviluppo da parte del praticante della mente di Bodhicitta cioe’ che genera amore e compassione per tutti gli esseri e cerca di amarli come ogni bimbo ama la madre. Queste sono utili al fine di sviluppare una sensibilità tale da toccare la persona e trasferirle energia di elevata qualità attraverso le mani ristabilendo l’equilibrio corpo-parola-mente. Questa pratica appartiene all’insegnamento Buddista.

Taggato con: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*